Marina Cobal

140254581-9b8da54d-4912-4649-b1a8-41b6e9191668.jpg

Posizione

Laurea e Dottorato di Ricerca all’ Università di Pisa, dal 1995 al 2001 ho lavorato al CERN (Fellow e Staff). Attualmente sono Professore Ordinario all’ Università di Udine (dal 2018) e Visiting Professor all’ ICTP di Trieste (dal 2016).  Sono parte del DPIA (Dipartimento Politecnico di Ingegneria e Architettura) dell’ Università di Udine, componente del Collegio di Dottorato e Direttore della Scuola di Introduzione alle Energie Rinnovabili SIER, da me fondata insieme al Prof. P. Giannozzi e oggi arrivata alla V edizione, supportata dal Piano Strategico di Ateneo.

Attività di Ricerca

La mia attività di ricerca si è svolta prevalentemente nell’ambito della fisica sperimentale delle particelle elementari, nel quadro di progetti scientifici promossi e finanziati dall’ Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN). Ho avuto un ruolo di primo piano in diverse ricerche  fondamentali di fisica sub-nucleare condotte con l’utilizzo di acceleratori protone-antiprotone o protone-protone (scoperta del quark top, scoperta del bosone di Higgs). Dal 1990 al 1995 ho fatto parte dell’esperimento CDF all’ acceleratore Tevatron a Fermilab (Chicago, USA), collaborando alla scoperta del quark top.

Dal 1995 lavoro nell’esperimento ATLAS all’acceleratore LHC di Ginevra, dove mi occupo di fisica del quark top e di Nuova Fisica oltre il Modello Standard. Dal 2015 al 1 Giugno 2019 sono stata Responsabile Nazionale INFN della Collaborazione ATLAS Italia, che conta circa 250 ricercatori in 14 Università e istituti.

Link Utili